Barbarossa Coffee Caffè Barbarossa

TOSTATURA ITALIANA ELEGANTE®

Primo blocco3.jpg
Primo blocco5.jpg

Il fiore all'occhiello di Barbarossa.

Il processo di tostatura è il cuore della trasformazione del caffè.

Il chicco da verde, non commestibile e non friabile, diventa commestibile e friabile.

L'aroma del caffè verde è composto da 3 molecole.

L'aroma del caffè tostato è composto invece da circa 350 molecole.

Il processo di tostatura è quel processo di apertura del forziere contenente gli aromi, nascosto in ogni chicco. 

Ogni torrefattore ha i suoi segreti in merito, spesso tramandati di generazione in generazione o appresi nel corso della carriera professionale di un torrefattore.

Quanti però di questi "segreti" hanno solide basi scientifiche?

Quanti di essi portano realmente al profilo organolettico scelto per la propria tazzina ?

Sono reali migliorie oppure le solite "leggende" che si trasmettono tipo: "Io lo facevo così e veniva bene"?

Ma cosa significa realmente "veniva bene"? Quali sono le misure, i parametri adottati per definire una tostata come ben riuscita?

Troppo spesso i torrefattori si sono affidati più a leggende metropolitane o ad una effimera "saggezza" degli avi, di cui il risultato spesso sono tazzine assolutamente scadenti, estremamente amare, legnose e talvolta proprio puzzolenti.

Barbarossa, nel corso della sua carriera quindicinale come formatore e consulente per alcune delle più grandi realtà caffeicole italiane e del mondo, ha sviluppato un approccio scientifico alla tostatura nel quale nulla è lasciato al caso.

Si parte dall'analisi chimico-fisica del chicco, si prosegue con l'analisi ambientale del luogo dove verrà effettuata la tostatura e lo stoccaggio, fase di pre-test sviluppo curva di tostatura prima di passare alla tostatura vera e propria, valutazione del raggiungimento degli obbiettivi in tazzina in fase post tostatura.

Questa metodologia sviluppata da Barbarossa prende il nome di "Tostatura Italiana Elegante®", la quale permette una corretta caramellizzazione degli zuccheri naturalmente contenuti nei chicchi di caffè verdi, ottenuta in un tempo idoneo per ogni differente origine.

La tostatura sarà sempre perfettamente replicabile per una costanza qualitativa impeccabile.

Il risultato è una tazzina dolce, piena ed elegante,

ben bevibile anche senza zucchero.